In cammino verso la sostenibilità

Pubblicazione 13 Apr 2021

In cammino verso la sostenibilità

Frutta e Bacche Sostenibilità

Noi di Frutta e Bacche (Euro Company) siamo perfettamente coscienti che l’immissione di plastica nel pianeta rappresenta un problema che non può più essere rimandato. Questo percorso, lungo e impegnativo, è già iniziato.

Studio LCA – Life Cycle Assessment 2019-2020: i risultati di Euro Company

Nel corso dell’anno 2019-2020, abbiamo realizzato uno studio di LCA – Life Cycle Assessment, conforme agli standard ISO 14040/44 – ISO 14040/2006 – ISO 1444/2018. Un investimento del valore complessivo di € 30.000, indispensabile per tradurre la nostra visione in azioni concretamente ecosostenibili.

Si tratta di un’indagine dell’impatto ambientale che ha il nostro packaging in tutte le fasi del suo ciclo, dal polimero al termine dell’utilizzo, per poi andare a valutare l’effetto, dal punto di vista ecologico, di diverse tipologie di packaging, in una comparazione scientifica dell’impatto dei materiali da imballo flessibili attualmente utilizzati in Euro Company: quelli riciclabili secondo le linee guida Conai, rispettando i canoni dell’economia circolare e delle direttive europee 94/62/CE e 2004/12/CE; quelli compostabili; i poliaccoppiati carta + plastica con certificazione Aticelca, fascia C. Sono stati inoltre presi in considerazione anche gli imballi rigidi in uso confrontando i materiali in essere: quelli realizzati con polimeri di origine vegetale (quindi compostabili) e quelli prodotti con materiali in cartone.

Non appena ottenuta la certificazione, l’esito dello studio LCA ci permetterà di mettere a punto un ulteriore studio di ecoprogettazione del nostro packaging, al fine di potenziare ulteriormente gli impatti positivi prodotti dalle nostre scelte sull’ambiente che ci circonda.

La prima fase di ecoprogettazione è stata avviata in concomitanza con lo studio LCA, seguendo tre differenti direttrici:

  • _ alleggerimento dei materiali ove possibile;
  • _ sostituzione di polimeri a elevato impatto ambientale negli imballi flessibili;
  • _ inserimento di materiali conformi ai criteri di progettazione Conai.

 

Sono già stati testati e modificati venti differenti materiali, attualmente in fase di introduzione nel nostro packaging.
In base ai risultati relativi ai sei indicatori utilizzati nello studio LCA, Euro Company si è resa protagonista di una riduzione dell’impatto ambientale fra il 4% e il 17%, rispetto al packaging precedentemente utilizzato.

Lo studio LCA ci conferma la correttezza del percorso di ecoprogettazione da noi intrapreso, fornendoci inoltre ulteriori elementi utili per soddisfare l’obiettivo del nostro costante miglioramento.

Nuovi Mix di Capitan Bananas per portare l’ecosostenibilità nelle scuole

Per contribuire a ridurre la plastica altamente presente nei sacchetti per le merende dei più piccoli, a tutti coloro che nell’anno 2019- 2020 hanno acquistato su Frutta e Bacche i mix biologici di frutta secca ed essiccata del nostro Capitan Bananas è stata data la possibilità di scegliere una fruit-box con i personaggi del fumetto, da riempire con la dose raccomandata di frutta secca ed essiccata, rendendo così il momento della merenda sostenibile, oltre che divertente.

 

Obiettivi per il prossimo triennio

 

Imballi secondari riutilizzabili

Nel prossimo periodo studieremo un imballo secondario riutilizzabile per i prodotti disponibili sull’e-commerce Frutta e Bacche, con l’obiettivo di promuovere una cultura del riuso nella nostra community, riducendo così l’impatto ambientale prodotto dalla nostra Rete e – effetto non da meno – rendendola ancora più consapevole.

 

Sempre meno rifiuti

Nel prossimo triennio porteremo avanti con ancora più forza l’attività di raccolta differenziata. Uno dei nostri obiettivi sarà quello di diminuire ulteriormente l’olio di scarto delle friggitrici nel Reparto Tostatura, recuperandolo e riutilizzandolo come combustibile, non più per un solo macchinario, ma per due.

 

Pannelli fotovoltaici e monitoraggio delle emissioni di gas serra e CO²

La copertura a pannelli solari del nuovo centro direzionale e del nuovo stabilimento produttivo permetterà di produrre direttamente una parte dell’energia elettrica e contribuirà ad evitare l’emissione nell’atmosfera di anidride carbonica, tra i principali responsabili dell’effetto serra. Inoltre, al fine di diminuire ulteriormente e monitorare le nostre emissioni, contempliamo il prossimo inserimento di un impianto di cogenerazione alimentato a gas metano per produrre energia elettrica. Questo, nel prossimo triennio, porterà a un duplice vantaggio:

  • _ la riduzione di gas serra, prelevando metano per produrre energia;
  • _ la produzione di acqua calda ottenuta dal calore messo in circolo dall’impianto di cogenerazione, che dunque si renderà doppiamente utile sia nella produzione di energia elettrica che in quella di acqua calda, necessaria per i nostri processi produttivi e per il confezionamento dei prodotti.

 

Frutta Secca “Frutta e Bacche”.

Sostieni anche tu tutto questo con la nostra Frutta Secca online Frutta e Bacche.

 

Fonti:

Relazione di Sostenibilità Euro Company 2019/2020