Quali sono le stagioni della frutta disidratata?

Pubblicazione 14 Giu 2019

Quali sono le stagioni della frutta disidratata?

origine frutta disidratata frutta e bacche

Nonostante ormai siano disponibili tutto l’anno, grazie all’elevata conservabilità, i diversi tipi di frutta disidratata hanno in realtà una loro stagionalità. Trattandosi di frutti, la cui crescita e maturazione sono legate al ciclo vitale della pianta, la raccolta avviene in periodi dell’anno specifici che si differenziano per varietà di prodotto e per zona di produzione.

Conoscere la stagionalità della frutta essiccata permette di capire quando il nuovo raccolto è disponibile sul mercato e, a seconda del periodo dell’anno, capire quale tipologia è meglio acquistare per avere il prodotto più fresco.

Le seguenti indicazioni sono di tipo generale, infatti la maturazione dei frutti è influenzata, oltre che dalla zona di coltivazione, anche dalle temperature stagionali che possono variare di anno in anno spostando il periodo di raccolta che di conseguenza può subire delle variazioni:

Albicocche: la Turchia è di gran lunga il principale produttore di albicocche disiderate a livello mondiale coprendo il 50% della produzione, in particolare la provincia della Malatya, nel cuore della Turchia. In questa regione la raccolta delle albicocche avviene in estate, indicativamente a luglio;

Aronia: le bacche di aronia maturano nel periodo autunnale, la raccolta avviene generalmente nel mese di settembre;

Datteri: la raccolta dei datteri in Israele si svolge da agosto ad ottobre;

Fichi: la raccolta dei fichi avviene nel periodo estivo, nonostante sia soggetta a variabilità di anno in anno indicativamente si svolge intorno al mese di agosto;

Bacche di Goji: la raccolta delle bacche di Goji in Cina si effettua fra luglio e ottobre;

Mango: la maggior parte della materia prima viene raccolta nel periodo che va da maggio ad agosto. In alcune aree si riesce ad ottenere un ulteriore raccolto nel periodo invernale, gennaio-febbraio, ma si tratta di piccole produzioni;

Papaia: la raccolta della papaia avviene sia in primavera che in autunno, nel periodo che va da febbraio ad aprile e nei mesi da ottobre a dicembre;

Prugne: nell’emisfero nord, in particolare USA e Francia (che coprono circa il 60% della produzione a livello mondiale), la raccolta delle prugne viene effettuata fra agosto e settembre, mentre nell’emisfero sud, Cile e Argentina (circa il 40% della produzione) avviene fra febbraio e marzo;

Uva sultanina: il periodo di raccolta delle varietà di uva più idonee per l’essiccazione, nei due emisferi del mondo, avviene negli stessi periodi dell’anno in cui avviene anche la raccolta delle prugne;

 

Un discorso diverso vale invece per cocco, banana e ananas la cui raccolta nei paesi tropicali avviene costantemente per tutto l’anno, da gennaio a dicembre.

 

In Italia il clima mediterraneo, con inverni generalmente miti ed estati calde e soleggiate, favorisce la crescita e la maturazione di frutti saporiti e caratteristici per ogni stagione:

Arance: vengono raccolte da novembre a maggio;

Limoni: la raccolta dei limoni va da febbraio ad ottobre;

Kiwi: la raccolta avviene in autunno, indicativamente nei mesi di ottobre e novembre;

Fragole: il periodo ideale per la raccolta è l’inizio dell’estate, nei mesi di aprile, maggio e giugno;

More di Gelso: raccolte da maggio ad agosto;

Pere: il periodo della raccolta dipende dalla varietà di pera in esame, ma generalmente avviene nei mesi di agosto, settembre e ottobre.

 

Ci impegniamo sempre per garantire ai clienti il prodotto migliore. Acquistare da fornitori provenienti da tutte le regioni del mondo ci consente di assicurare agli utenti dell’e-commerce il prodotto più fresco di raccolta rispettando i naturali cicli di vita delle piante.

 

LO SAPEVI CHE
Quali sono le stagioni della frutta secca?
Nonostante le evidenti differenze fra frutta secca e disidratata anche i diversi tipi di frutta secca oleosa passano attraverso fasi di crescita e maturazione che sono legate ai cicli stagionali e allo sviluppo della pianta di origine.
Fonti:
Dati fornitori Frutta e Bacche