Nuovo
Ananas Disidratato Naturale Visualizza ingrandito
Ananas Disidratato Naturale

Ananas Disidratato Naturale

Eccellente fonte di vitamina C, che accresce l’assorbimento del ferro e contribuisce alla normale funzione psicologica.

Le nostre analisi nutrizionali hanno messo in evidenza che 100 g di ananas contengono:
–       94 mg di vitamina C, pari al 118% del VNR (valore nutritivo di riferimento), che contribuisce anche al normale funzionamento del sistema nervoso;
–       11,7 mg di manganese, pari al 585% del VNR: che contribuisce alla normale formazione dei tessuti connettivi;
–       0,438 mg di rame, pari al 44% del VNR: che contribuisce al normale trasporto di ferro nell’organismo.

Ingredienti: ananas.

Maggiori dettagli

6,70 € Iva incl.

Aggiungi alla lista dei desideri



Spedizione gratuita oltre i 40€

Solo prodotti genuini e garantiti

Paga in tranquillità, 100% sicuro
Ingredienti Ananas
Peso 250g, 2.5kg
DICHIARAZIONE NUTRIZIONALE valori medi per 100 g:
Energia kJ 1327 / kcal 314
Grassi 1.2 g
di cui acidi grassi saturi 0.4 g
Carboidrati 68.5 g
di cui zuccheri 54.0 g
Fibre 8.0 g
Proteine 3.2 g
Sale 0.12 g
Rame 0.438 mg (44% VNR)
Manganese 11.7 mg (585% VNR)
Vitamina C (Acido ascorbico) 94 mg (118% VNR)
Origine Ghana
Fonte analisi Euro Company
Indicazioni I consigli dispensati NON SONO IN ALCUN MODO DA RITENERSI DI VALORE MEDICO/PRESCRITTIVO. Le informazioni fornite sono a scopo puramente divulgativo e informativo, pertanto non intendono in alcun modo sostituirsi a consigli medici. In presenza di patologie occorre sempre consultare il proprio medico.
Nutrienti Manganese, Vitamina C, Rame

L’Ananas o ananasso (Ananas comosus) è una pianta tropicale originaria del Brasile, della Bolivia e del Paraguay che appartiene alla famiglia delle Bromeliacee.

E’ un’erbacea perenne che cresce fino ad un’altezza di 1 – 1.5 metri, si presenta con un gambo tozzo con foglie cerose e robuste. Per la creazione del frutto, di solito, la pianta produce fino a 200 fiori, i cui singoli frutti si uniscono per creare ciò che viene comunemente definito un ananas. Il colore dei fiori varia a seconda della specie: spaziando dal lavanda, attraverso il viola chiaro, fino al rosso.

Una pianta di ananas produce un frutto ogni 18 mesi. Il frutto è formato da una polpa di colore giallo, rivestita da una scorza marrone, formata da placchette fuse tra loro. L’ananas non matura significativamente dopo la raccolta, bensì varia solo il colore esterno della scorza.

Gli Stati Uniti sono il principale produttore di ananas per l’anno 2012, seguiti da Thailandia e Filippine.

L’ananas viene consumato fresco, cotto, trasformato in succo e in barattolo. In molti paesi tropicali l’ananas è preparato e venduto sui bordi della strada come spuntino. In cucina vengono utilizzati bocconcini di ananas nei dolci e nelle insalate di frutta, così come in alcuni piatti salati: ad esempio nel pollo in agrodolce o anche sulla pizza. La polpa macinata viene utilizzata in yogurt, marmellate, dolci e gelati. Il succo di ananas è servito come bevanda ed è anche l’ingrediente principale in cocktail come la Piñacolada.

Fonti:

http://it.wikipedia.org/wiki/Ananas
http://en.wikipedia.org/wiki/Ananas
http://en.wikipedia.org/wiki/Pineapple
http://it.wikipedia.org/wiki/Ananas_comosus

La parola Ananas deriva da nanas, che nella lingua Tupi significa “frutto eccellente”, come registrato da André Thevet nel 1555. Comosus, “a ciuffi”, si riferisce al gambo del frutto.
In inglese il frutto viene chiamato pineapple, mentre in spagnolo vien detto ananá oppure piña, “pigna”.
La specie è originaria del Sud America e si dice provenire dalla zona tra il Brasile meridionale e il Paraguay. Poco si sa circa l'origine dell'ananas domestico. M.S. Bertoni (1919) considera il bacino di drenaggio del fiume Paraná-Paraguay il luogo di origine dell’ananas comosus.
La più vecchia rappresentazione del frutto si trova nel CascajalBlock, attribuito alla civiltà olmeca.
Fu portato nelle isole caraibiche dagli indi Caribi e a Guadalupa venne visto per la prima volta nel 1493 da Cristoforo Colombo, anche se in realtà frutti somiglianti ad ananas appaiono in alcuni mosaici romani e in una statuetta, il che fa supporre che fosse già conosciuto nell'antichità.
Venne poi portato in Europa, e da qui distribuito nelle isole del Pacifico, dagli spagnoli e dagli inglesi. Piantagioni commerciali si trovano nelle Hawaii, nelle Filippine, nell'Asia sud-orientale, in America Latina, in Florida e a Cuba.
Nei Caraibi, Europa e Nord America l'ananas è stato associato al ritorno delle navi da viaggi di lunga durata ed è così divenuto un emblema di accoglienza ed ospitalità.

Fonti:
http://it.wikipedia.org/wiki/Ananas
http://en.wikipedia.org/wiki/Ananas
http://en.wikipedia.org/wiki/Pineapple
http://it.wikipedia.org/wiki/Ananas_comosus

L’ananas è un’eccellente fonte di vitamina C: il frutto fresco contiene 94 mg di vitamina C ogni 100 g di prodotto, pari al 118% del valore nutritivo di riferimento.
La vitamina C contribuisce al mantenimento della normale funzione del sistema immunitario durante e dopo uno sforzo fisico intenso e alla riduzione della stanchezza e dell’affaticamento, inoltre accresce l’assorbimento del ferro e contribuisce alla normale funzione psicologica e al normale funzionamento del sistema nervoso.
La bromelina, un enzima presente nel frutto, ha un effetto farmacologico e, ad oggi, è usata per la produzione di farmaci antinfiammatori. La bromelina viene però distrutta dal calore, quindi non è presente nelle marmellate e nelle crostate, dove l'ananas viene cotto, e nell'ananas in scatola.
L'estratto secco dell’ananas viene spesso utilizzato nelle terapie contro la cellulite poiché favorisce i processi digestivi e aiuta a migliorare la cosiddetta cellulite a "buccia di arancia"
1.
L'ananas ha un effetto diuretico: combatte la ritenzione dei liquidi, è un buon digestivo e possiede un'azione antinfiammatoria sui tessuti molli
2.
Uno studio del 2012 ha determinato che le fibre contenute nell'ananas, ottenute per estrazione del succo, costituiscono una buona risorsa di composti naturali con significativa attività antiossidante
3.

1 "Farmacia al naturale", di Luca Fioretti, pubbl. su "Sapere & Salute", anno 3, giugno 1998, num.15, pag.46

2 "In linea con le piante", di Roberta Pasero, pubbl. su Sapere&Salute, anno 4, luglio 1999, num.21, pag.28

3 Martínez R, Torres P, Meneses MA, Figueroa JG, Pérez-Álvarez JA, Viuda-Martos M. Chemical, technological and in vitro antioxidantproperties of mango, guava, pineapple and passionfruitdietary fibre concentrate. Food Chemistry [2012, 135(3):1520-1526]

Fonti:
http://it.wikipedia.org/wiki/Ananas
http://en.wikipedia.org/wiki/Ananas
http://en.wikipedia.org/wiki/Pineapple
http://it.wikipedia.org/wiki/Ananas_comosus

I consigli dispensati NON SONO IN ALCUN MODO DA RITENERSI DI VALORE MEDICO/PRESCRITTIVO. Le informazioni fornite sono a scopo puramente divulgativo e informativo, pertanto non intendono in alcun modo sostituirsi a consigli medici. In presenza di patologie occorre sempre consultare il proprio medico.

Opinioni


Clicca qui per lasciare una recensione




Prodotti nella stessa categoria