Nuovo
Pistacchi sgusciati Visualizza ingrandito
Pistacchi sgusciati

Pistacchi sgusciati

Acquista online i pistacchi sgusciati. Il pistacchio al naturale è lo spuntino ricco di Vitamina B6, che contribuisce alla riduzione della stanchezza e dell’affaticamento

Scopri i benefici dei pistacchi sgusciati al naturale (senza sale), le  nostre analisi nutrizionali hanno mostrato che 100 g di pistacchi sgusciati contengono:

  • 127 mg di magnesio, pari al 34% del VNR (valore nutritivo di riferimento): contribuisce a una normale funzione muscolare e psicologica;
  • 0,71 mg di rame, pari al 71% del VNR: contribuisce al mantenimento di tessuti connettivi sani, al normale metabolismo energetico e funzionamento del sistema nervoso;
  • 0,99 mg di vitamina B6, pari al 71% del VNR, contribuisce alla normale formazione dei globuli rossi.

Ingredienti: Pistacchi sgusciati al naturale (non salati).

Maggiori dettagli

ECO01401

9,70 € Iva inclusa

Ordina OGGI e ricevi

tra lunedì 29 e martedì 30



Spedizione gratuita oltre i 40€

Solo prodotti genuini e garantiti

Paga in tranquillità, 100% sicuro
IngredientiPistacchi
Peso250g
Dichiarazione nutrizionalevalori medi per 100 g:
EnergiakJ 2400 / kcal 579
Grassi45.4 g
di cui acidi grassi saturi5.6 g
Carboidrati17.2 g
di cui zuccheri7.7 g
Fibre10.3 g
Proteine20.3 g
Sale0.00 g
Fosforo490 mg (70% VNR)
Rame1.3 mg (130% VNR)
OrigineIran, Usa
FonteUSDA National Nutrient Database for Standard Reference
IndicazioniI consigli dispensati NON SONO IN ALCUN MODO DA RITENERSI DI VALORE MEDICO/PRESCRITTIVO. Le informazioni fornite sono a scopo puramente divulgativo e informativo, pertanto non intendono in alcun modo sostituirsi a consigli medici. In presenza di patologie occorre sempre consultare il proprio medico.
Vitamina B1 (Tiamina)0.87 mg (79% VNR)
Vitamina B61.7 mg (121% VNR)
NutrientiMagnesio, Rame, Vitamina B6

Il pistacchio (Pistacia vera) è un albero della famiglia delle Anacardiaceae, di altezza media intorno ai 4-5 metri, ma che può superare anche gli 8-10 metri e raggiungere un’età di 300 anni.

Il pistacchio cresce in zone dove l’inverno è fresco e le estati sono lunghe e calde.

Fiorisce in aprile-maggio e presenta fiori apetali femminili e maschili su diverse piante. Il frutto è una drupa con un endocarpo ovale a guscio sottile e duro, contenente il seme chiamato comunemente “pistacchio”, che ha colore verde vivo sotto una buccia viola. La raccolta avviene da fine agosto ad ottobre.

La pianta fruttifica ogni due anni e, per questo motivo, le piantagioni vengono fatte in tempi e luoghi differenti, così da potere avere un raccolto all’incirca costante ogni anno.

Il maggior produttore mondiale di pistacchio è l’Iran, seguito da Stati Uniti, Tur­chia, Siria e Cina. La pianta del pistacchio in Italia è coltivata quasi esclusivamente in Sicilia, su una superficie di circa 4.000 ettari.

I pistacchi vengono utilizzati sia sgusciati sia pelati, spesso tostati e salati, anche in pasticceria. per preparare gelati, creme, bevande; e per la produzione di salumi (mortadella Bologna, ad esempio) o come condimenti per primi e secondi piatti.

Il pistacchio fornisce un olio impiegato in pasticceria e in confetteria, nonché in cosmesi per le doti emollienti.

Fonti:

Nutspaper “Il pistacchio” 1/2009

Nutspaper “Pistacchi americani” 1/2011

https://it.wikipedia.org/wiki/Pistacchi

La parola “pistacchio” deriva dal termine arabo fustaq e dal per­siano pesteh: entrambi i nomi sono onomatopeici e richiamano il suono prodotto dal guscio che si apre a piena maturazione.

L’origine del genere Pistacia si può far risalire all'era terziaria, grazie al ritrovamento di residui fossili rinvenuti nell'isola di Madeira. Altri ritrovamenti archeologici hanno evidenziato che il pistacchio era utilizzato fin dal 7000 a.C., in Turchia, come cibo.

È stata accertata la diffusione delle varie specie in diverse aree, ma limitando l’indagine alla Pistacia vera, essa sarebbe originaria della Siria o di un’area assai più vasta, comprendente anche l’Asia Minore, la Palestina e il Turkmenistan.

Secondo la leggenda, il pistac­chio veniva coltivato dal re Nabocodonosor nei giardini pensili di Babilonia per sua moglie Amytis.

La coltura del pistacchio è antichissima; infatti se ne fa riferimento nella Bibbia, quando si narra che Giacobbe inviò diversi frutti in omaggio al Faraone, fra i quali anche i pistacchi (Genesi 43:11).

Il pistacchio era noto agli Assiri, ai Persiani e ai Greci come droga medicinale.

La sua coltura si sviluppò nell'Asia occidentale, dove fu trovata da Alessandro Magno nel III secolo a.C.; il pistacchio fu poi portato a Roma nel 30 d.C. da Lucio Vitellio, governatore generale della Siria, e in seguito diffuso in Spagna da Pompeo Crasso. Marco GavioApicio include il pistacchio nel suo classico libro di ricette della cucina romana del primo impero.

La diffusione del pistacchio comprende gradualmente la Cina, la Russia caucasica e da circa un secolo gli Stati Uniti d’America dove la pianta è stata introdotta dal “Office of ForeignSeeds and PlantsIntroduction”.

Sebbene in Italia il pistacchio fosse usato fin dall'inizio in diverse ricette, a nord delle Alpi era considerato soprattutto un costoso ingrediente di pasticceria. Solo dopo la Seconda Guerra Mondiale l’immagine del pistacchio si trasformò gradualmente, venendo apprezzato come un popolare spuntino.

Negli Stati Uniti in genere venivano colorati in rosso per mascherare le imperfezioni e attrarre l'attenzione dei consumatori: “una dozzina per cinque centesimi” divenne presto uno slogan familiare.

 

Fonti:

Nutspaper “Il pistacchio” 1/2009

Nutspaper “Pistacchi americani” 1/2011

https://it.wikipedia.org/wiki/Pistacchi

I consigli dispensati NON SONO IN ALCUN MODO DA RITENERSI DI VALORE MEDICO/PRESCRITTIVO. Le informazioni fornite sono a scopo puramente divulgativo e informativo, pertanto non intendono in alcun modo sostituirsi a consigli medici. In presenza di patologie occorre sempre consultare il proprio medico.

Il pistacchio costituisce uno spuntino molto nutrien­te e contiene otto importanti sostanze: tiamina, vitamina B6, rame, manganese,potassio,fibre, fosforo e magnesio, oltre a discrete quantità di antiossidanti polife­nolici. Sebbene la funzione degli antiossidanti non sia ancora del tutto nota, le ricerche finora condotte sottolineano i vantaggi di una dieta sana con alimenti contenenti antiossidanti.

Molti dietologi ritengono che, poiché il pistacchio contiene sia proteine sia fibre, appaghi più a lungo l’appetito, per cui si mangia di meno al pasto successivo. La dietologa TanyaZuckerbrot, autrice del libro The F-FactorDiet: Discovering the Secret to PermanentWeightLoss, suggerisce di mangiare cibi contenenti fibre, come il pistacchio, per dimagrire più facilmente.

Il pistacchio è menzionato nella prima dichiarazione in assoluto rilasciata dalla FDA (Food and Drug Administration, l’ente statunitense di controllo degli alimenti e dei farmaci) sulle proprietà salutari di alimenti convenzionali: “Ricerche scientifiche suggeriscono, anche se non dimostrano, che mangiare 40 grammi al giorno di frutta a guscio, ad esempio pistacchi, come parte di una dieta con basse quantità di grassi saturi e colesterolo, può ridurre il rischio di malattie cardiache.”

La maggior parte dei grassi contenuti nel pistacchio è costituita da grassi monoinsaturi, che hanno un effetto benefico sull’orga­nismo, al contrario dei grassi saturi.

E’ stato presentato uno studio sui pistacchi nel corso della conferenza "ExperimentalBiology", tenutasi l’11 aprile 2011 a Washington dai ricercatori del Dipartimento dell’Agricoltura degli Stati Uniti. I risultati confermano che l’assunzione di pistacchi all'interno di una dieta sana aumenta i livelli di antiossidanti nel sangue degli adulti con colesterolo alto e diminuisce i livelli di LDL “colesterolo cattivo”.

In secondo luogo, il pistacchio contenente alti livelli di fitosteroli, sostanze che riducono l’assorbimento intestinale del colesterolo come le fibre, anch'esse contenute nel pistacchio in buone quantità. Contiene luteina, responsabile del suo colore giallo-verde, che è benefica per la funzionalità degli occhi e delle arterie.

Da ricordare che il pistacchio è contenuto nell'elenco degli allergeni alimentari (allegato 2 sez III D. Lgs. 109/1992 e s.m.i).

 

Fonti:

Nutspaper “Il pistacchio” 1/2009

Nutspaper “Pistacchi americani” 1/2011

https://it.wikipedia.org/wiki/Pistacchi

I consigli dispensati NON SONO IN ALCUN MODO DA RITENERSI DI VALORE MEDICO/PRESCRITTIVO. Le informazioni fornite sono a scopo puramente divulgativo e informativo, pertanto non intendono in alcun modo sostituirsi a consigli medici. In presenza di patologie occorre sempre consultare il proprio medico.

Opinioni



Clicca qui per lasciare una recensione


rating1°acquisto
Domenica l. il giorno 23/04/2019ottimo
ratingSuper naturali
Simone R. il giorno 20/04/2019Buoni al naturale così è difficile trovarli nei negozi fisici, sprigionano un sapore eccezionale! Da estasi!
ratingPistacchi
Angela P. il giorno 12/04/2019Buoni, le ricomprerò senz'altro
ratingPISTACCHI
andrea m. il giorno 25/03/2019COME DA DESCRIZIONE, PACCO ARRIVATO INTEGRO E CELERMENTE
ratingBuoni
Danilo A. il giorno 08/03/2019Li uso nelle insalate e in alcuni dolci.
ratingtutto perfetto
Domenico L. il giorno 27/02/2019Qualità ottima
ratingPerfetti
Lina P. il giorno 26/02/2019acquisto ripetuto, ottima qualità
ratingmediocri
chiara d. il giorno 15/11/2018non molto buoni e un pò gommosi
ratingPerfetti anche in cucina
Giovanni B. il giorno 08/11/2018Li uso sia come snack, ma soprattutto in cucina tritandoli o a pezzetti. Ottimo prodotto
ratingBuonissimi
Danilo A. il giorno 07/11/2018Ideali per un dolce ai pistacchi, pere e tè match.
ratingBuoni buoni buoni!
Carlo z. il giorno 03/11/2018
ratingdavvero speciali
Carla b. il giorno 15/10/2018ottimi da soli e ancora meglio insieme ad altri alimenti...li ho provati nella minestra e danno un sapore unico
ratingPistacchi perfetti
VITTORIO C. il giorno 11/10/2018La confezione era perfetta, il prodotto ottimo, sicuramente lo riacquisterò.
ratingDiscreti
Giuseppe s. il giorno 09/10/2018Costo un po troppo alto. Ne ho trovati molti amari, però tutto sommato li ricomprerei.
ratingSuper gustosi!
Danilo A. il giorno 20/09/2018

Li uso per un dolce a base di pistacchi, pere e tè Matcha. Comodissimi perché già sgusciati.

ratingEccezionali!
Ennio S. il giorno 19/09/2018Qualità molto alta!
ratingPistacchi ottimi
massimo c. il giorno 05/07/2018Molto buoni
ratingpistacchi sgusciati
Cora t. il giorno 07/06/2018prodotto gustoso ottimo
ratingPISTACCHI
VALERIA B. il giorno 10/05/2018DELIZIOSI E PRONTI ALL'USO SENZA PAGARE CIO' CHE VA BUTTATO.
ratingCucina
Sonia P. il giorno 19/04/2018Finalmente li ho trovati non sono salati sono necessari per varie ricette di cucina.
ratingOro verde
Danilo A. il giorno 14/04/2018Buonissimi come snack e per fare i dolci.
ratingpistacchi gusciati
Raffaele D. il giorno 25/03/2018

gusto delicato, preferisco quelli in guscio

Risposta:

0

ratingottimi
Francesca G. il giorno 19/03/2018i preferiti di mio marito
ratingpistacchi
Tindaro L. il giorno 28/02/2018molto buoni
ratingBuoni
Natascia P. il giorno 18/01/2018Molto buoni
rating-
Daniela r. il giorno 12/12/2017-
ratingBurro di pistacchi
giulia m. il giorno 09/12/2017I pistacchi sono buoni, li ho utilizzati per fare il burro di pistacchi, e il risultato è ottimo.
ratingFrutta e bacche
Enrico D. il giorno 26/11/2017

Tutto buono ma preferirei non ci fossero conservanti..

Risposta:

[Frutta e Bacche] grazie per la sua recensione. L'unico ingrediente è il prodotto. Nessun conservante, nessun additivo. Grazie

ratingBuonissimi
silvia h. il giorno 22/11/2017Buona qualità e buon sapore
ratingpistacchi sgusciati
luca p. il giorno 08/11/2017ottimo rapporto qualità/prezzo. Purtroppo manca alternativa bio.
ratingBuon prodotto
Lina P. il giorno 07/09/2018Buon rapporto qualità/prezzo, ottimi anche come spuntino, oppure a colazione. Da provare il pesto in alternativa ai pinoli.
ratingno comment
Angela F. il giorno 17/10/2017troppo buoni
ratingottimi
Andrea B. il giorno 13/10/2017ottimo prodotto
ratingPistacchi ottimi
Gustavo R. il giorno 09/10/2017Tritati danno un sapore e una consistenza nuova alla pastasciutta e ai burger.
Interi invece, visto che non sono salati, hanno un sapore molto più interessante di quelli che si mangiano di solito, e in più non viene una sete incredibile dopo. Proprio proprio buoni.
ratingOttimo
Francesca C. il giorno 23/09/2017Squisiti
ratingOk
pierpaolo d. il giorno 21/09/2017Ottimi!
ratingpistacchi sgusciati
Santi g. il giorno 19/09/2017Ottimi. Preparo innumerevoli ricette.
ratingpistacchi
Tindaro L. il giorno 13/09/2017ottime
ratingNon mi sono particolarmente piaciuti.
Silvia V. il giorno 27/06/2017Gusto un po' legnoso dove spicca poco il sapore intenso del pistacchio,proverò quelli bio la prossima volta.
ratingBuoni
Manes C. il giorno 23/05/2017Ottimo sapore, essendo naturali senza sale hanno il gusto naturale del pistacchio.
  


Prodotti nella stessa categoria

I clienti che hanno acquistato questo prodotto hanno comprato anche:

Frutta e Bacche | Frutta Secca, Disidratata, Essiccata e Bacche https://www.fruttaebacche.it/img/frutta-e-bacche-logo-14894184731.jpg Frutta e Bacche
Euro Company Srl Società Benefit - Via Faentina 280/286, Godo, 48026 - Russi (RA) - Italia
Telefono: (0039) 0544 - 416711
Email: info (at) fruttaebacche.it