Nuovo
Noci Chandler in Guscio Visualizza ingrandito
Noci Chandler in Guscio

Noci Chandler in Guscio

30 g di Noci al giorno contribuiscono al miglioramento dell’elasticità dei vasi sanguigni.
100 g di noci sgusciate contengono (dati USDA):
–       346 mg di fosforo, pari al 49% del VNR (valore nutritivo di riferimento): contribuisce al normale metabolismo energetico, alla normale funzione delle membrane cellulari e al mantenimento di ossa e denti sani;
–       1.586 mg di rame, pari al 159% del VNR: contribuisce al mantenimento di tessuti connettivi sani, al normale metabolismo energetico e funzionamento del sistema nervoso;
–       3.414 mg di manganese, pari al 171% del VNR: contribuisce alla protezione delle cellule dallo stress ossidativo;

Ingredienti: noci chandler in guscio

Maggiori dettagli

ECO02210

4,50 € Iva incl.

Aggiungi alla lista dei desideri



Spedizione gratuita oltre i 40€

Solo prodotti genuini e garantiti

Paga in tranquillità, 100% sicuro
IngredientiNoci chandler in guscio
Peso500g
DICHIARAZIONE NUTRIZIONALEvalori medi per 100 g:
EnergiakJ 2843 / kcal 689
Grassi65.2 g
di cui acidi grassi saturi6.1 g
Carboidrati7.0 g
di cui zuccheri2.6 g
Fibre6.7 g
Proteine15.2 g
Sale0.01 g
Fosforo346 mg (49% VNR)
Rame1.586 mg (159% VNR)
Manganese3.414 mg (171% VNR)
Vitamina B9 (Folacina)98 µg (49% VNR)
FonteUSDA National Nutrient Database for Standard Reference
IndicazioniI consigli dispensati NON SONO IN ALCUN MODO DA RITENERSI DI VALORE MEDICO/PRESCRITTIVO. Le informazioni fornite sono a scopo puramente divulgativo e informativo, pertanto non intendono in alcun modo sostituirsi a consigli medici. In presenza di patologie occorre sempre consultare il proprio medico.
NutrientiFosforo, Manganese, Rame

Juglans è un genere di piante della famiglia delle Juglandaceae, comunemente note come noci.

Il noce è un albero deciduo, con altezza compresa tra 10 e 40 metri, a foglie pennate lunghe 200-900 mm, con 5-25 foglioline. La specie più conosciuta è Juglans regia, nota come noce da frutto o noce bianco. L’areale naturale comprende l’America settentrionale e meridionale, l’Asia e l’Europa.

Il frutto, la noce, è una drupa di forma ovoidale ricoperta da un mallo verde dapprima verde, poi nero a maturazione. Il guscio è di aspetto legnoso e coriaceo, al cui interno è contenuta la parte commestibile: il gheriglio con elevato contenuto in lipidi.

La raccolta, che varia a seconda delle zone e delle cultivar, inizia a fine agosto e continua fino a novembre. Generalmente inizia quando il mallo delle noci si presenta screpolato, ma non completamente aperto, altrimenti il guscio si annerisce. In Italia la raccolta viene effettuata per lo più con l’abbacchiatura, utilizzando cioè lunghe pertiche con le quali si colpiscono i frutti; in California, invece, tutte le operazioni inerenti alla raccolta sono altamente meccanizzate e le noci vengono rimosse dall’albero tramite uno scuotitore meccanico.

Tra la frutta a guscio, il noce si attesta al secondo posto al mondo per diffusione e coltivazione (Fao Stat, 2008). I maggiori produttori mondiali di noci sono la Cina, gli Stati Uniti e la Turchia. La California da sola produce circa i 2/3 delle noci commercializzate al mondo.

Le noci sono consumate sia fresche che nelle preparazioni culinarie, per dolci, salse e prodotti da forno. Con le noci si prepara anche un ottimo liquore: il nocino.

A Jammu (India), le noci sono ampiamente utilizzate come offerta alla Dea Madre Vaisnav Devi e generalmente vengono impiegate come cibo secco nella stagione delle feste. Le noci sono una caratteristica tradizionale della cucina iraniana.

Tra gli animali ghiotti di noci citiamo i corvi che, per poter mangiare il gheriglio, lasciano cadere le noci da una grande altezza su una superficie dura, in modo da aprirle e cibarsi del contenuto.

Fonti:

 

Nutspaper “La noce” 4/2013

http://it.wikipedia.org/wiki/Juglans

http://en.wikipedia.org/wiki/Juglans

 

Opinioni


Clicca qui per lasciare una recensione




Prodotti nella stessa categoria