Nuovo
Noci Pecan Mezze Visualizza ingrandito
Noci Pecan Mezze

Noci Pecan Mezze

Fonte di grassi insaturi, che sostituiti ai grassi saturi, contribuiscono al mantenimento di livelli normali di colesterolo nel sangue
Le nostre analisi nutrizionali hanno messo in evidenza che 100 g di noci pecan contengono:
–       3.84 mg di zinco, pari al 38% del VNR (valore nutritivo di riferimento): che contribuisce alla normale fertilità e riproduzione;
–       0.899 mg di rame, pari al 90% del VNR: contribuisce al mantenimento di tessuti connettivi sani, al normale metabolismo energetico e funzionamento del sistema nervoso. 

Ingredienti: noci pecan

Maggiori dettagli

8,50 € Iva incl.

Aggiungi alla lista dei desideri



Spedizione gratuita oltre i 40€

Solo prodotti genuini e garantiti

Paga in tranquillità, 100% sicuro
Ingredienti Noci Pecan
Peso 250g, 2.5kg
DICHIARAZIONE NUTRIZIONALE valori medi per 100 g:
Energia kJ 3074 / kcal 746
Grassi 74.4 g
di cui acidi grassi saturi 7.3 g
Carboidrati 5.6 g
di cui zuccheri 3.9 g
Fibre 5.9 g
Proteine 10.5 g
Sale 0.00 g
Rame 0.899 mg (90% VNR)
Zinco 3.84 mg (38% VNR)
Origine Usa
Fonte analisi Euro Company
Indicazioni I consigli dispensati NON SONO IN ALCUN MODO DA RITENERSI DI VALORE MEDICO/PRESCRITTIVO. Le informazioni fornite sono a scopo puramente divulgativo e informativo, pertanto non intendono in alcun modo sostituirsi a consigli medici. In presenza di patologie occorre sempre consultare il proprio medico.
Nutrienti Zinco, Rame

La noce pecan è il frutto del pecan (Caryaillinoensis), albero della famiglia delle Juglandaceae, originario della parte orientale degli Stati Uniti (sud degli stati dell’Illinois e dell’Iowa, del Kansas, del Missouri, dell’Oklahoma, del Texas e della Virginia). Si è adattata e diffusa in tutta la parte settentrionale del continente americano.

Il pecan è un grande albero la cui altezza media raggiunge i 20-25 metri, ma può anche arrivare ai 40 metri con una circonferenza del tronco di 6 metri. Un albero di pecan può vivere e dare semi edibili per più di 300 anni.

Le foglie sono lunghe da 35 a 60 cm e i frutti sono drupe a forma cilindrica allungata. L’esocarpo esterno, la buccia, misura da 2 a 3 mm di spessore. La noce di pecan, che di fatto è il seme, è di forma variabile, generalmente ovoidale, più o meno allungata. Esteriormente ha aspetto liscio e colore bruno. Misura da 3 a 4 cm in lunghezza e si attesta sui 2 cm di diametro. La raccolta delle noci si ha tipicamente attorno a metà ottobre.

Ovviamente il maggior produttore (tra l’80 e il 95% della produzione totale) è rappresentato dagli Stati Uniti, dove si contano un centinaio di varietà. I grandi Stati produttori sono: Texas, Georgia, Alabama, Louisiana e Oklahoma. Inoltre la pianta viene anche coltivata in Brasile, Australia e Israele.

I semi del pecan hanno un sapore ricco, burroso e possono essere consumati come snack o utilizzati in cucina, in particolare nei dolci, ma anche in alcuni piatti salati. Una delle ricette più note a base di noci pecan è la pecan pie, una ricetta tradizionale del sud degli Stati Uniti. Le noci pecan sono anche un ingrediente importante nella confetteria pralinata, più spesso associata al New Orleans. Una ditta del Mississippi ha prodotto una varietà di birra utilizzando, piuttosto che il luppolo, noci pecan.

In Groves, Texas, il Texas Pecan Festival si celebra ogni anno. Esistono feste dedicate ai pecan anche a Colfax (Louisiana), a Whiteville (Carolina del Nord) e a Hickman (Kentucky).

Fonti:

 

http://en.wikipedia.org/wiki/Pecan

http://it.wikipedia.org/wiki/Noce_pecan

http://it.wikipedia.org/wiki/Carya_illinoensis

Pecan” deriva da una parola algonchina e significa "frutto con un guscio che necessita di una pietra per romperlo".

Prima della colonizzazione europea, le noci pecan sono state ampiamente consumate e scambiate dai nativi americani. Come fonte di cibo, lenoci pecan sono una scelta naturale per le società pre-agricole: possono fornire da due a cinque volte più calorie per unità di peso rispetto alla selvaggina e non richiedono alcuna preparazione.

La noce pecan venne introdotta in Europa nel XIX secolo, ma ebbe una scarsa diffusione. In Italia meridionale è coltivata in piccoli appezzamenti specializzati in Sicilia e in alcune aree della Puglia. Le varietà coltivate in Italia sono: Kiowa, Wichita e Shoshoni.

Il pecan è stato soltanto recentemente addomesticato. Sebbene il pecan selvatico fosse ben noto tra i coloni americani come una prelibatezza, la coltivazione commerciale di pecan negli Stati Uniti non cominciò fino al 1880.

Nel 1906, il governatore del Texas, James Stephen Hogg, ha espresso il desiderio che un albero di pecan fosse piantato sulla sua tomba, invece di una lapide tradizionale, richiedendo che i semi fossero distribuiti in tutto lo stato per fare del Texas una “terra degli alberi”. Nel 1919, il pecan venne dichiarato albero simbolo dello stato.

Thomas Jefferson piantò alberi di pecan, Caryaillinoinensis (o noci dell’Illinois), nel suo frutteto a Monticello, in Virginia. George Washington ha riportato nel suo diario che Thomas Jefferson gli diede delle noci pecan, che poi personalmente fece crescere a Mount Vernon, la sua casa in Virginia.

Fonti:

http://en.wikipedia.org/wiki/Pecan

http://it.wikipedia.org/wiki/Noce_pecan

http://it.wikipedia.org/wiki/Carya_illinoensis

it.wikipedia.org/wiki/Macadamia_integrifolia

I consigli dispensati NON SONO IN ALCUN MODO DA RITENERSI DI VALORE MEDICO/PRESCRITTIVO. Le informazioni fornite sono a scopo puramente divulgativo e informativo, pertanto non intendono in alcun modo sostituirsi a consigli medici. In presenza di patologie occorre sempre consultare il proprio medico

Le noci pecan sono una buona fonte di grassi insaturi, tra cui acidi grassi omega-6. Tali nutrienti contribuiscono a mantenere il colesterolo LDL (colesterolo “cattivo”) a bassi livelli nel circolo sanguigno, mentre innalza i livelli del colesterolo HDL (colesterolo “buono”).

Una dieta ricca di queste noci può contribuire a ridurre il rischio di calcoli biliari nelle donne1.

Da una ricerca clinica pubblicata sul Journal of Nutrition (settembre 2001) è risultato che consumare una manciata di noci pecan al giorno può aiutare ad abbassare i livelli di colesterolo ottenendo risultati simili a quanto viene spesso ottenuto con i farmaci specifici2. Le noci pecan possono svolgere un ruolo a livello neurologico, infatti, secondo uno studio condotto presso l’Università del Massachusetts e pubblicato in CurrentTopics in NutraceuticalResearch, mangiare noci pecan quotidianamente può ritardare la degenerazione dei nervi muscolari legata all'età3.

La presenza di composti fenolici con elevata capacità antiossidante indica che le noci pecan possono essere considerate un’importante fonte diantiossidanti4.

Dal USDA Database for the Flavonoid Content of SelectedFoods (versione 3.1 del 2013), la noce pecan mostra un livello di antiocianidine totali pari a 18.02 mg/100 g e un valore di flavonoli totali pari a 15.99 mg/100 g.

Da ricordare che la noce pecan è contenuta nell'elenco degli allergeni alimentari (allegato 2 sez III D. Lgs. 109/1992 e s.m.i).

1 “Frequentnutconsumption and decreased risk of cholecystectomy in women – Tsai et al. 80 (1): 76 – American Journal of ClinicalNutrition”. Ajcn.org. Retrieved 2010-06-03.

2 “TODAY – September 20, 2001 – LLU news”. Llu.edu. 2009-06-01. Retrieved 2010-06-03.

3 James Suchy, Sangmook Lee, Ambar Ahmed, and Thomas B. Shea. Dietarysupplementation with pecansdelaysmotorneuronpathology in transgenic mice expressing G93A mutant human superoxide dismutase-1. CurrentTopics in NutraceuticalResearch, Volume 8 Number 1 February 2010

4 Villarreal-Lozoya JE, Lombardini L, Cisneros-Zevallos L. Phytochemicalconstituents and antioxidantcapacity of different pecan [Caryaillinoinensis (Wangenh.) K. Koch] cultivars. Food Chemistry [2007, 102(4):1241-1249]

Fonti:

http://en.wikipedia.org/wiki/Pecan

http://it.wikipedia.org/wiki/Noce_pecan

http://it.wikipedia.org/wiki/Carya_illinoensis

I consigli dispensati NON SONO IN ALCUN MODO DA RITENERSI DI VALORE MEDICO/PRESCRITTIVO. Le informazioni fornite sono a scopo puramente divulgativo e informativo, pertanto non intendono in alcun modo sostituirsi a consigli medici. In presenza di patologie occorre sempre consultare il proprio medico.

 

Opinioni


Clicca qui per lasciare una recensione


rating NOCI PECAN
Maurizio B. il giorno 21/07/2017 Ottimo rapporto qualità / prezzo, le consiglio
rating Qualità/prezzo buona
gastone s. il giorno 15/07/2017 Invio rapido
rating Ottimo
Enrica f. il giorno 14/07/2017 Frutta selezionata di ottima qualità a un prezzo competitivo.


Prodotti nella stessa categoria

Frutta e Bacche | Frutta Secca, Disidratata, Essiccata e Bacche https://www.fruttaebacche.it/img/frutta-e-bacche-logo-14894184731.jpg Frutta e Bacche
Euro Company Srl - Via Faentina 280/286, Godo, 48026 - Russi (RA) - Italia
Telefono: (0039) 0544 - 416711
Email: info (at) fruttaebacche.it