Prodotto aggiunto al carrello

Continua gli acquisti

Nessun prodotto

- Spedizione
0,00 € Totale
Ti mancano 40,00 € per la spedizione gratuita.

Procedi all’acquisto

Nuovo
Semi di Girasole Decorticati Visualizza ingrandito
Semi di Girasole Decorticati

Semi di Girasole Decorticati

Semi Oleosi

Acquista online i semi di girasole decorticati al naturale, senza sale aggiunto e senza conservanti.

I nostri semi di girasole decorticati sono coltivati con cura e attenzione, rispettando la nostra filiera produttiva e i valori in cui crediamo: il rispetto per le persone e per il pianeta.

Puoi comprare i semi di girasole decorticati in confezioni ideali per veri appassionati di frutta secca.

Scopri i benefici dei semi di girasole decorticati, le nostre analisi hanno messo in evidenza che 100 g di semi di girasole contengono:

  • 3.1 mg di Rame, pari al 310% del VNR (valore nutritivo di riferimento);
  • 2.6 mg di Manganese, pari al 130% del VNR;
  • 585 mg di Fosforo, pari all’84% del VNR.

Ingredienti: Semi di girasole. Può contenere tracce di ARACHIDI e FRUTTA A GUSCIO.

Origine: Est Europa: Bulgaria/ Ucraina/ Ungheria/ Moldavia , Austria

Maggiori dettagli

ECO07000

4,60 € Iva inclusa

500g

Ordina OGGI e ricevi

tra Domani e giovedì 17

Spedizione gratuita a partire da 40 €


Qualità etica

Prezzo conveniente

Esclusiva Frutta e Bacche

Valori nutrizionali

IngredientiSemi di girasole. Può contenere tracce di ARACHIDI e FRUTTA A GUSCIO.
Peso500g
Modalità di conservazioneConservare in luogo fresco e asciutto.
Dichiarazione nutrizionalevalori medi per 100 g:
Energia2774 kJ / 673 kcal
Grassi63 g
di cui acidi grassi saturi6,5 g
Carboidrati2,4 g
di cui zuccheri2,2 g
Fibre12 g
Proteine18 g
Sale0 g
Fosforo585 mg (84% VNR*)
Rame3.1 mg (310% VNR*)
Manganese2.6 mg (130% VNR*)
Fonteanalisi Euro Company
IndicazioniI consigli dispensati NON SONO IN ALCUN MODO DA RITENERSI DI VALORE MEDICO/PRESCRITTIVO. Le informazioni fornite sono a scopo puramente divulgativo e informativo, pertanto non intendono in alcun modo sostituirsi a consigli medici. In presenza di patologie occorre sempre consultare il proprio medico.
OrigineEst Europa: Bulgaria / Ucraina / Ungheria / Moldavia, Austria
NutrientiRame, Manganese, Fosforo

Curiosità

Il girasole comune (Helianthusannuus) è una pianta annuale nativa delle Americhe, appartenente alla famiglia delle Asteraceae, con una grande infiorescenza a capolino.

Il fusto può arrivare normalmente a 2 metri di altezza (nei paesi di origine può raggiungere e superare i 3 – 4 metri1). Le foglie sono grandi, con forma largamente ovata o anche triangolare, cuoriforme alla base e con apice acuminato. I margini sono seghettati e la superficie è ruvida e percorsa da tre nervi.

Quello che viene definito il fiore è in realtà il capolino (chiamato in generale infiorescenza), composto da un insieme di numerosi fiori. Vi sono due tipi di fiori: quelli esterni, chiamati “fiori dei petali” (da 17 a 30), ligulati che possono essere gialli o eventualmente marroni, arancioni o di altri colori e sono disposti in un unico rango; e quelli interni, chiamati “fiori del disco” (circa 150 o più), che sono tubulosi, di colore arancio scuro-bruno. La fioritura avviene da luglio a ottobre.

La maggior parte dei capolini presenti in un campo di girasoli fioriti punta ad est, dove sorge il sole. Boccioli di girasole non ancora maturi mostrano già questo eliotropismo: in giornate soleggiate seguono il percorso del sole nel cielo da est ad ovest, mentre di notte e al crepuscolo tornano ad orientarsi verso est. Il movimento è originato dalle cellule motrici posizionate sotto il bocciolo ed è dovuto ad un meccanismo di tipo ormonale. Quando il girasole fiorisce lo stelo si blocca in direzione est. Per questo motivo i girasoli fioriti non sono più eliotropici, anche se la maggior parte dei fiori punta nella direzione in cui sorge il sole.

Quando i fiori del disco maturano diventano semi, tuttavia ciò che è comunemente chiamato seme è in realtà il frutto (achenio) della pianta. La forma degli acheni va da ovale a oblunga, con superficie vellutata e colore variabile da nero a grigio chiaro.

I semi di girasole vengono venduti come snack se tostati, specialmente in Cina, Stati Uniti ed Europa. In cucina possono essere utilizzati perinsalate o per insaporire il pane. Industrialmente se ne estrae un olio. Tutt’oggi sono disponibili varietà ad alto tenore di acido oleico che non si discostano troppo dalla composizione dell’olio di oliva.

I semi sono impiegati inoltre come mangime per uccelli e roditori. Se ne può estrarre anche olio per motori usato per produrre biodiesel, più economico di altri carburanti. I residui della spremitura sono impiegati come mangime per il bestiame. I girasoli producono del lattice, oggetto di esperimenti volti a utilizzarli come fonti alternative di gomma ipoallergenica. Le foglie possono essere impiegate nella nutrizione del bestiame, mentre lo stelo contiene fibre che possono essere utilizzate nella produzione della carta.

Il girasole è il fiore simbolo dello Stato del Kansas (USA) e uno dei fiori simbolo della città di Kitakyushu (Giappone).

1 Motta, vol. 2 – p. 411

Fonti:

https://it.wikipedia.org/wiki/Helianthus_annuus

https://en.wikipedia.org/wiki/Sunflower

Storia

Il nome generico (Helianthus) deriva da due parole greche ”helios” (= sole) e ”anthos” (= fiore) in riferimento alla tendenza di questa pianta a girare sempre il capolino verso il sole. Il nome specifico (annuus) indica il tipo di ciclo biologico (annuale).

Il binomio scientifico attualmente accettato (Helianthusannuus) è stato proposto da Linneo (1707 – 1778), biologo e scrittore svedese, nella pubblicazione SpeciesPlantarum del 1753.

Il girasole è originario delle Americhe dove fu coltivato almeno dal 2600 a.C.. Francisco Pizarro scoprì che gli Incas consideravano il girasole l’immagine del loro dio del sole. All'inizio del XVI secolo furono portati in Europa sia riproduzioni in oro del fiore sia semi dello stesso.

Nella mitologia greca si racconta come una ninfa di nome Clizia si fosse innamorata del dio del sole Apollo e non facesse altro che guardare il suo carro volare nel cielo. Nove giorni dopo venne trasformata in un girasole. Per questo motivo la parola girasole esisteva già molto tempo prima che l’”Heliantusannuus” venisse portato in Europa ed è evidente che il mito sopracitato (menzionato ne Le Metamorfosi di Ovidio) si riferisca più propriamente all'eliotropio, una pianta differente.

Vincent Van Gogh immortalò il girasole in alcuni splendidi dipinti nel 1888.

Il botanico JacobusAntoniusCortusus (morto nel 1593) descrisse all'amico Pietro Andrea Mattioli (1500 – 1577), medico e botanico di Siena, un esemplare alto 120 spanne (circa 4 metri). Altre fonti riportano che nel 1567 a Padova crebbe un girasole alto 12 m. I semi di identica provenienza generarono altri esemplari che crebbero fino ad 8 m d’altezza in altri luoghi (es. Madrid) e periodi. Più recentemente esemplari alti oltre 8 m sono stati ottenuti sia in Olanda che in Canada (Ontario).

Gli indiani d’America hanno utilizzato il girasole per molteplici usi in passato: come ad esempio nella preparazione del pane, in unguenti medicali, coloranti e vernici per il corpo1.

Alcune parti di questo fiore contengono il glucoside della quercetina (quercimeritrina), alcune basi amminiche, dei sali di calcio dell’acido solanico e una xantofilla2, 3.

Una ricerca condotta dall'università di Pechino ha rilevato che i germogli di girasole posseggono un agente attivo, la cinarina, che interviene contro la glicossidazione, fenomeno legato al diabete. Inoltre si è osservata una forte capacità antiossidante in termini di rimozione di radicali liberi e proprietà riducenti. I risultati suggeriscono che il consumo di germogli di girasole può essere una scelta benefica per coloro chesoffrono di diabete4.

I semi di girasole sono ricchi di composti fenolici5.

Uno studio del 2009 ha mostrato un’alta capacità antiossidante dell’estratto acquoso ottenuto da semi di girasolesuggerendo che il consumo di questi semi possa prevenire le reazioni ossidativeresponsabili per lo sviluppo di molti disturbi6.

1 Pelczar, Rita. (1993) The ProdigalSunflower. American Horticulturist 72(8).

2 Motta, vol. 2 – p. 411

3 Plants For A Future. http://www.pfaf.org/user/Plant.aspx?LatinName=Helianthus+annuus

4 Sun Z, Chen J, Ma J, Jiang Y, Wang M, Ren G, Chen F. Cynarin-richsunflower (Helianthusannuus) sproutspossessbothantiglycative and antioxidantactivities. Journal of Agricultural and Food Chemistry [2012, 60(12):3260-3265]

5 Pająk P, Socha R, Gałkowska D, Rożnowski J, Fortuna T. Phenolicprofile and antioxidantactivity in selectedseeds and sprouts. Food Chemistry [2014, 143:300-306]

6 Giada MD, Mancini-Filho J. Antioxidantcapacity of the stripedsunflower (Helianthusannuus L.) seedextractsevaluated by three in vitro methods. International Journal of Food Sciences and Nutrition [2009, 60(5):395-401]

 

Fonti:

https://it.wikipedia.org/wiki/Helianthus_annuus

https://en.wikipedia.org/wiki/Sunflower

https://www.greenme.it/mangiare/altri-alimenti/10337-semi-di-girasole-proprieta-benefici-usi

I consigli dispensati NON SONO IN ALCUN MODO DA RITENERSI DI VALORE MEDICO/PRESCRITTIVO. Le informazioni fornite sono a scopo puramente divulgativo e informativo, pertanto non intendono in alcun modo sostituirsi a consigli medici. In presenza di paologie occorre sempre consultare il proprio medico.

Proprietà

Secondo le nostre analisi, 100g di semi di girasole decorticati contengono:

  • Calcio (122 mg - 15% VNR)
  • Niacina (3,7 mg - 23% VNR)
  • Selenio (15 μg - 27% VNR)
  • Potassio (627 mg - 31% VNR)
  • Ferro (4,5 mg - 32% VNR)
  • Zinco (4,8 mg - 48% VNR)
  • Vitamina B6 (0,87 mg - 62% VNR)
  • Magnesio (266 mg - 71% VNR)
  • Fosforo (585 mg - 84% VNR)
  • Manganese (2,6 mg - 130% VNR)
  • Rame (3,1 mg - 310% VNR)
  • Vitamina E (58 mg - 483% VNR)
  • Fibre (12 g)

Dosi consigliate

Ogni confezione da 1 kg di semi di girasole decorticati contiene circa 34 porzioni da 30 g che apportano:

  • il 92% del valore nutritivo di riferimento di Rame;
  • il 39% del valore nutritivo di riferimento di Manganese;
  • il 25% del valore nutritivo di riferimento di Fosforo.  


I fabbisogni individuali variano in funzione dell'età, del sesso, del peso e dell'attività fisica. Un'alimentazione varia ed equilibrata e uno stile di vita sano sono alla base del tuo benessere.

Prezzo conveniente

Per noi prezzo conveniente significa proporre semi di girasole decorticati accessibile a tutti  

Vogliamo, da un lato, dare il giusto valore alle materie prime per ottenere un prodotto di qualità, dall’altro soddisfare le tue esigenze di prezzo.

Stabiliamo infatti relazioni eque e di lungo termine con i nostri produttori, lontani dalla logica del prezzo più basso e basate sulla fiducia, cercando di offrirti il prodotto migliore e più naturale possibile.

Non solo, scegliendo grammature superiori dei semi di girasole decorticati contribuisci anche tu alla riduzione dell’uso di plastica.

Conservazione

Puoi conservare i semi di girasole decorticati in luoghi freschi e asciutti, lontani da fonti di calore e umidità. Ecco 4 consigli utili:

  • La condizione ideale di mantenimento dei semi di girasole decorticati è in ambiente refrigerato. I semi di girasole decorticati Frutta e Bacche possono anche essere conservato senza problemi a temperatura ambiente durante la stagione invernale date le basse temperature. Durante l’estate invece è consigliabile conservare in frigorifero o in ambienti il più freschi possibile, in quanto l’aumentare delle temperature potrebbe favorire il deperimento dei prodotti.
  • Il contenitore ideale in cui conservare i semi di girasole decorticati è il vetro. Grazie alla sua costituzione infatti è impenetrabile ad agenti chimici e gassosi, e avendo ottime capacità isolanti termiche mantiene per un tempo più lungo la temperatura iniziale rispetto agli altri materiali. Se il vetro è colorato tanto meglio: utilizzando vetri colorati si impedisce l’ingresso di alcune lunghezze d’onda di luce (inclusa quella ultravioletta) e quindi alcune caratteristiche nutrizionali ed organolettiche rimangono inalterate.
  • È importante anche il tipo di chiusura del contenitore: un tappo ermetico fa sì che l’alimento sia protetto da un eccessivo contatto con l’ossigeno che può condurre a ossidazione lipidica e che può essere essenziale per i batteri aerobi.
  • L’ambiente è sempre bene che sia ben areato: ventilando i locali si mantiene sotto controllo l’umidità interna che fuoriesce dalla finestra, garantendo il giusto equilibrio, il che aiuta a sfavorire l’insorgere di muffe.  

Opinioni



Clicca qui per lasciare una recensione


Dieci e lode cristina m. il giorno 01/10/2019 Tutto benissimo ; prodotti ottimi , velocissimi nella spedizione ; cura nell’imballaggio rating
semi girasole giulio g. il giorno 23/07/2019 ottimo rating
girasole Roberto S. il giorno 11/06/2019 Conforme alle aspettavive; buona qualità del prodotto. rating
a carlo a. il giorno 05/06/2019 ottimi rating
Gustoso snack! Jlenia C. il giorno 17/04/2019 Ottimi in numerosi piatti... insalate gustose... pane fatto in casa... e chi più ne ha più ne metta di fantasia! rating
Ottimo anna maria c. il giorno 31/03/2019 Buoni in insalata rating
Buona qualità prezzo Laura p. il giorno 03/03/2019 Buoni rating
buono RICCARDO F. il giorno 07/02/2019 buon rapporto prezzo qualità rating
Ottimi Mario d. il giorno 19/01/2019 Piccoli ma molto gustosi rating
ottima qualità Cristina B. il giorno 28/12/2018 ottimi rating
girasole Gabriele p. il giorno 14/11/2018 ok rating
semi girasole Liliana g. il giorno 11/11/2018 devo ancora provarli rating
Buoni buoni buoni! Carlo z. il giorno 03/11/2018 rating
Buoni Flavio R. il giorno 27/08/2018 Sono veramente buoni rating
Semi Eligio M. il giorno 03/06/2018 Tutto bene rating
* Gabriele p. il giorno 29/05/2018 * rating
Semi di girasole decorticati Luca r. il giorno 14/05/2018 Ottimo prodotto spedito e consegnato in tempi brevissimi rating
Mix Insalata Barbara C. il giorno 08/05/2018 Mi sono preparata da sola il mix per insalata : semi di girasole, canapa, lino e zucca! Super nutriente, super gustoso e decisamente conveniente! rating
Buoni, usati in un mix di cereali Franco t. il giorno 26/04/2018 Ottimi, li uso come mix cereali "fai da te" insieme ai semi di di zucca, noci, anacardi e mandorle ..... anche aggiunti a insalate .... molto buoni rating
buon prodotto gabriele g. il giorno 24/04/2018 i semi sono ben puliti, lisci e interi, morbidi e ben confezionati e conservati, il gusto è molto buon gusto e le dimensioni nella norma, un buon prodotto rating
li adoro Francesca G. il giorno 19/03/2018 i miei preferiti rating
Buoni ma non buonissimi stefano g. il giorno 14/09/2019 Vorrei mettere 5 stelle a prodotti che fossero italiani. rating
SEMI DI GIRASOLE DECORTICATI LISA B. il giorno 10/01/2018 Ottimo prodotto buono. rating
Semi di girasole Valentina V. il giorno 21/12/2017 Ottimi nelle insalate miste rating
ok Alfonso A. il giorno 20/10/2017 ok rating
buoni, Angela F. il giorno 17/10/2017 nelle insalate e nella produzione di pane rating
ottimi Andrea B. il giorno 13/10/2017 ottimo prodotto rating
Buoni Giuseppe M. il giorno 11/10/2017 Buoni rating
non il massimo Vito G. il giorno 09/10/2017 buoni ma non eccellenti rating
Ottimo Francesca C. il giorno 23/09/2017 Squisiti rating
semi Tindaro L. il giorno 13/09/2017 ottime rating
Semi di girasole. Elena p. il giorno 16/07/2017 I semi sembrano appena colti dal fiore. Buoni. rating
Ottimo Enrica f. il giorno 14/07/2017 Frutta selezionata di ottima qualità a un prezzo competitivo. rating
SEMI DI GIRASOLE DEBORA P. il giorno 04/07/2017 OTTIMI VERAMENTE GUSTOSI rating
Semi di girasole Gennaro l. il giorno 02/07/2017 I semi sono un buon passatempo associati a dello yogurt li mangio ben volentieri rating
buoni emilio s. il giorno 27/06/2017 si mangiano a pugni rating
  


Prodotti consigliati

Euro Company Srl Società Benefit - Via Faentina 280/286, Godo, 48026 - Russi (RA) - Italia
Telefono: (0039) 0544 - 416711
Email: info (at) fruttaebacche.it
Serve aiuto?
Chiama
Live chat