Arachidi: tre ricette dolci e salate per una cucina croccante

Arachidi: tre ricette dolci e salate per una cucina croccante

Le arachidi sono molto di più di una merenda gustosa ed energetica: perfette per una pausa al lavoro o come classico snack al cinema, possono essere l’ingrediente che vi permette di aggiungere un tocco speciale e croccante a ricette dolci e salate. In questo articolo, scopriamo come usarle per preparare una salsa per insalate, un sorbetto dissetante e l’intramontabile burro di arachidi.

1) Salsa di arachidi per insalate

Se state cercando un condimento particolare per le vostre insalate, provate questa salsa di arachidi, semplice da realizzare e con un caratteristico sapore agrodolce e orientaleggiante.

Per prepararla occorrono:

- 2 cucchiai di arachidi pelate

- 2 cucchiai di aceto di mele

- 2 cucchiai di salsa di soia

- 2 cucchiai di ketchup

- un cucchiaio di miele

- 2 gocce di tabasco

Il primo passo è quello di tostare le arachidi: potete farlo in forno, disponendole senza sovrapporle in una teglia con carta da forno e cuocendo in forno statico preriscaldato a 170° per 10-15 minuti o in forno ventilato a 160° per 5-10 minuti. Versate nel frullatore la salsa di soia, l’aceto di mele, il ketchup, il tabasco, il miele e infine le arachidi tostate, dopo averle fatte raffreddare; frullate fino ad ottenere una salsa omogenea. Completate, se volete dare maggiore croccantezza, aggiungendo qualche arachide tritata grossolanamente.

2) Sorbetto all’arancio e arachidi

Questo sorbetto delicato è ottimo da servire a fine pasto o per una merenda fresca e croccante in estate: dissetante e cremoso, grazie alle arachidi ha una punta di croccantezza che lo rende speciale.

Ecco gli ingredienti:

- 250 g di acqua

- 125 g di zucchero di cocco

- 3 arance da succo

- arachidi pelate (da tritare) F

ate bollire l’acqua con lo zucchero di cocco; aggiungete il succo delle arance filtrato, fate intiepidire e mettete il tutto nella sorbettiera. Se non avete la sorbettiera, potete versare il composto in una terrina larga e metterlo in congelatore per almeno un'ora; tiratelo fuori, smuovetelo con una forchetta e rimettete in congelatore, ripetendo l’operazione ogni mezzora circa fino ad ottenere la consistenza desiderata. Quando il sorbetto è pronto, aggiungete le arachidi tritate.  

3) Burro di arachidi

Tipico della cucina americana, il burro di arachidi può essere mangiato a colazione e merenda, spalmato su una fetta di pane: una variante molto sfiziosa può essere quella di unire al burro un sottile strato di marmellata, creando un piacevole contrasto di sapori.

Ingredienti per 4 persone:

- 500 g di arachidi pelate

- 30 g di olio di semi di arachide

- 1 cucchiaino di miele di acacia

- 2,5 g di zucchero di cocco

Tostate le arachidi e, una volta raffreddate, versatele nel mixer e aggiungete lo zucchero di canna, il miele e l'olio di semi di arachidi. Frullate fino ad ottenere un composto cremoso e omogeneo. Ecco fatto: potete conservare il burro di arachidi in frigorifero, in un contenitore a chiusura ermetica, fino a 2 settimane.  

Fonti

Prodotti correlati

Condividi

Hai aggiunto: Hai rimosso:

Tot. ordine spedizione inclusa: ( prodotti)

Procedi all'acquisto
Loading...