Crema di pistacchio: tipi, usi e dove trovarla online

Crema di pistacchio: tipi, usi e dove trovarla online

Dal profumo intenso e inconfondibile, questa crema è fra le più pregiate nel panorama delle creme di frutta secca ed è spesso collegata ad un ambito gastronomico ricercato. Se ne trovano moltissime tipologie che variano in base alla varietà del frutto utilizzato, alla sua origine e, particolare a cui prestare la massima attenzione, agli altri ingredienti eventualmente contenuti.

Quante creme di pistacchio ci sono?

Negli ultimi anni le creme ottenute dalla macinazione del pistacchio sono diventate sempre più popolari, con una crescente varietà di opzioni disponibili. In commercio si trovano infatti diverse tipologie di creme di pistacchio spalmabili, pensate per soddisfare le varie preferenze e, talvolta, esigenze dietetiche specifiche. Possiamo individuarne tre categorie principali:

Le prime due categorie, spesso chiamate pasta di pistacchio o burro di pistacchio, sono pensate principalmente per l'utilizzo in ricette salate o dolci, oppure destinate al consumo pronto all’uso. In entrambi i casi, i pistacchi macinati talvolta possono avere l’aggiunta di sale e/o zucchero ed eventualmente altri ingredienti, fra cui oli vegetali, aromi aggiuntivi, latte, emulsionanti e addensanti.

Noi di Frutta e Bacche abbiamo deciso di chiamarla invece crema di pistacchio 100% perché è realizzata solo con i pistacchi macinati senza aggiungere altro. Si tratta di una crema di pistacchio senza zucchero, condizione essenziale per verificare la purezza del prodotto.

Crema vs pasta di pistacchio

La distinzione tra i due prodotti è sottile ma significativa e dipende unicamente dagli ingredienti utilizzati.

A livello europeo non ci sono normative che diano una definizione precisa del termine crema o del termine pasta, possiamo però individuare alcune costanti che ci permettono di delineare meglio fra di loro i diversi prodotti.

In generale, a seconda del prodotto in commercio, la pasta di pistacchio si può trovare in purezza, oppure in altri casi può includere ingredienti aggiuntivi come zucchero, olio, emulsionanti o aromi, che ne modificano la consistenza o il sapore. In questo caso si parla anche di burro di pistacchio.

Ben diversa è invece la crema fatta solo con pistacchi, macinati finemente senza ingredienti aggiunti fino a ottenere un composto dalla consistenza compatta che preserva l’intenso sapore naturale del frutto. In questo caso si tratta a tutti gli effetti di una crema spalmabile di frutta secca, come quella che realizziamo su Frutta e Bacche.

Cosa contiene la crema di pistacchio fatta di soli pistacchi?

Su Frutta e Bacche da sempre proponiamo una crema 100% pistacchio. La nostra crema si ottiene macinando unicamente pistacchi pelati, (cioè privi della pellicina che avvolge il frutto), selezionati da agricoltura biologica e macinati crudi.

La realizziamo in 2 versioni, entrambe fatte solo con frutta secca e ideali per i veri appassionati di creme 100%:

  • Crema di Pistacchio Bio: una crema dal sapore intenso ed inconfondibile del pistacchio. Una volta raccolti vengono sgusciati e gli viene rimossa la cuticola esterna, successivamente vengono macinati senza ricevere tostatura, fino ad ottenere una crema 100% pistacchi biologici crudi. La consistenza è ricca e corposa e il profumo che si sprigiona all’apertura del vasetto è quello inconfondibile del pistacchio.
  • Crema di Pistacchi e Mandorle Bio: dalla perfetta combinazione di pistacchi pelati bio e mandorle pelate bio, nasce questa fantastica crema. Il sapore del pistacchio e della mandorla crudi, sono il perfetto mix per generare una crema irresistibile. La presenza della mandorla dona una nota delicata al gusto e una consistenza meno compatta e più fluida.

Quanta crema di pistacchio mangiare al giorno?

Considerando come riferimento una crema realizzata solo con pistacchio, 1 cucchiaio e mezzo da cucina di crema di pistacchi è la quantità giornaliera consigliata.

I dati LARN* hanno dimostrato che all’interno della dieta mediterranea è raccomandato un consumo medio di 30 g di frutta secca al giorno. La stessa dose giornaliera è indicata anche nel caso della variante crema di pistacchi e mandorle.

In questo caso, 30 g di crema di pistacchi corrispondono a circa 75 pistacchi sgusciati o pistacchi pelati che vengono finemente macinati, mentre nel caso della crema di crema di pistacchi e mandorle 30 g corrispondono a circa 45 pistacchi e 4 mandorle.

Ovviamente occorre sempre ricordarsi che le esigenze di ciascun individuo possono variare in base a fattori come età, sesso, apporto calorico complessivo quotidiano e stato di salute generale. A tal proposito, consigliamo di consultare un medico o un nutrizionista per qualsiasi domanda relativa al consumo di creme di frutta secca.

Come misurare quanta crema di pistacchio mangiare?

Potete servirvi delle mani: il pollice corrisponde circa a 1 cucchiaio da cucina di crema di pistacchio. Potete applicare la stessa misurazione anche alla crema di pistacchi e mandorle. Oltre al cucchiaio, potete utilizzare anche un coltello da cucina o uno spalma creme.

Secondo la guida “Trova il tuo equilibrio” della British Nutrition Foundation, utilizzare le mani (come pugno e pollice) per valutare in maniera semplice le porzioni di cibo da consumare è un metodo semplice ed intuitivo.

Queste quantità si basano su un'analisi di come le porzioni di cibi e bevande che consumiamo possano inserirsi in una dieta sana ed equilibrata. Alimentarsi in maniera più consapevole è il primo passo fondamentale per il miglioramento dello stato di salute.

Calorie e proteine della crema di pistacchio

Questa crema è un ottimo alimento dal punto di vista nutrizionale. Come per tutte le creme di frutta secca, ovviamente, occorre moderarne il consumo tenendo conto del contenuto calorico, mantenendo così un equilibrio complessivo della propria alimentazione.

Un altro valore che spesso viene tenuto in considerazione sono le proteine della crema di pistacchio, dato interessante soprattutto per chi pratica sport o segue una dieta vegetariana o vegana e cerca valide alternative alle proteine di origine animale.

Nella tabella a seguire, indichiamo i valori delle proteine e delle calorie della crema di pistacchio disponibile su Frutta e Bacche (valori medi per 100 g)**:

CREME FRUTTA SECCA 100% FRUTTA E BACCHE PROTEINE PER 100g DI PRODOTTO CALORIE PER 100g DI PRODOTTO
Crema di Pistacchio Bio 24 g 674 kcal
Crema di Pistacchi e Mandorle Bio 26 g 676 kcal

        

Come mangiare la crema di pistacchio?

Questo prodotto è estremamente versatile e permette di realizzare tantissime ricette. Abbiamo raccolto nella lista a seguire alcuni spunti interessanti su come mangiare e abbinare la crema di pistacchio:

  • Spalmata su pane tostato: la crema di pistacchio è deliziosa spalmata su fette di pane tostato per una colazione o una merenda nutriente e saporita.
  • Abbinata a formaggi: accompagnate la crema di pistacchio a formaggi morbidi come il formaggio di capra o il brie per un antipasto sofisticato e gustoso.
  • Condimento per pasta: mescolate la crema di pistacchio con un po' di olio d'oliva e parmigiano grattugiato per ottenere una salsa cremosa da condire sulla pasta.
  • Ripieno per prodotti da forno: utilizzate la crema di pistacchio come ripieno per croissant, brioche o dolci come muffin o pasticcini, per un tocco di dolcezza e cremosità.
  • Crostini per antipasti: spalmate la crema di pistacchio su crostini croccanti e aggiungete uno strato di formaggio cremoso, pomodorini tagliati a metà e basilico fresco per creare antipasti eleganti e gustosi, perfetti per qualsiasi occasione.

Come conservare la crema di pistacchio

Capire come si conserva la crema di pistacchio è un passaggio fondamentale per gustarla al meglio. Innanzitutto, è consigliabile mantenerla in un luogo fresco e asciutto come una dispensa sia prima che dopo aver aperto il vasetto. La crema di pistacchio non va in frigorifero: l’ambiente refrigerato non è controindicato, tuttavia rende il prodotto più duro e difficile da spalmare. Una volta aperta la crema di pistacchio dura fino alla data di scadenza indicata per il vasetto chiuso.

Prima di ogni utilizzo, si consiglia di mescolarla vigorosamente, assicurandosi di raggiungere anche la parte inferiore del barattolo. Questo semplice passaggio garantisce una consistenza ottimale al momento dell'assaggio, soprattutto se si nota la formazione di uno strato sottile di olio in superficie (fenomeno, del tutto naturale della separazione tra la parte oleosa e quella fibrosa della crema, dovuto all’assenza di emulsionanti).

Come usare la crema di pistacchio: ricetta

Siete curiosi di sapere come si usa la crema di pistacchio? Ecco a voi una ricetta per realizzare una gustosa granola per una colazione diversa dal solito:

Granola alla crema di pistacchi

Ingredienti:

  • 150 g di fiocchi di avena
  • 50 g di riso soffiato (oppure 200 g di soli fiocchi di avena)
  • 50 g di nocciole
  • 50 g di pistacchi
  • 2 cucchiai di crema di pistacchi
  • 2 cucchiai di sciroppo d’acero oppure miele

Preparazione:

Miscelare tutti gli ingredienti secchi insieme, sminuzzare al coltello la frutta secca e un po’ lasciala intera. In un pentolino sciogliere a fiamma bassa il miele o lo sciroppo d’acero. Quando sarà liquido spegnere il fuoco e aggiungere la crema. Amalgamare bene. Unire questo composto cremoso agli ingredienti secchi e mescolare. Cottura in padella: a fiamma bassa, versare la granola e cuocere 10-15 minuti rigirando di tanto in tanto. Cottura in forno: a 170’C per 15 minuti a forno statico.

Come fare la crema di pistacchio

Conoscendoci, saprai che noi di Frutta e Bacche abbiamo già realizzato per te una Crema di pistacchio bio 100% e una Crema di pistacchi e mandorle bio 100% pronte da gustare, ma sapevi che puoi preparare anche tu una gustosa crema di pistacchio?

Scopri subito come nel nostro video, dove illustriamo tutti i passaggi per fare la crema di pistacchio a casa: https://www.youtube.com/watch?v=UotRYMwSFB4

Ecco qualche consiglio per te dai veri esperti delle creme di frutta secca:

  • Per ottenere un buon risultato, scegli solo pistacchi di prima qualità. I nostri pistacchi pelati nel formato da 500g, ad esempio, sono pronti da macinare perché privi della pellicina esterna.
  • Utilizza i pistacchi crudi, oppure tostali leggermente in forno a 150° per 20 minuti circa, perché sprigionino ancora di più il loro intenso profumo.
  • Regola via via il tempo di macinazione per ottenere la consistenza e la granulosità desiderata.

Dove acquistare online la crema di pistacchio?

Su fruttaebacche.it puoi trovare la crema di pistacchio 100%, fatta con soli pistacchi, oppure la crema di pistacchi e mandorle, realizzata con pistacchi e mandorle biologiche della migliore qualità. Scopri le due tipologie, ideali per i veri appassionati di creme 100% frutta secca:

** valori nutrizionali validi alla data di pubblicazione

Fonti:

*https://sinu.it/wp-content/uploads/2019/07/20141111_LARN_Porzioni.pdf

Ricettario Creme Di Frutta Secca 100% - Frutta e Bacche

https://www.nutrition.org.uk/media/ohunys2u/your-balanced-diet_16pp_final_web.pdf

La nostra frutta secca

Letture correlate

Condividi

Hai aggiunto: Hai rimosso:

Tot. ordine spedizione inclusa: ( prodotti)

Procedi all'acquisto
Loading...