Frutta a Guscio, Frutta Secca: l’importanza nell’alimentazione dello sportivo

Frutta a Guscio, Frutta Secca: l’importanza nell’alimentazione dello sportivo

La corretta alimentazione è il miglior integratore

Le vitamine, i sali minerali e gli altri composti vanno presi in considerazione come parte integrante degli alimenti che li contengono. Le evidenze scientifiche rafforzano questo concetto dichiarando che la migliore forma di nutrimento è rappresentata dagli alimenti e non dai supplementi.  

«INTEGRATORE» NATURALE

La frutta in guscio (o frutta oleosa), da non confondere con la frutta essiccata (o disidratata come albicocche, prugne, ecc.), è ricca di grassi mono e polinsaturi (grassi «buoni»), minerali, vitamine (in particolare B1, B2, niacina) e sostanze con azione antiossidante (vitamina E, rame, manganese, selenio). La sua composizione la rende un ottimo snack pre-allenamento e una buona fonte di «integrazione» di minerali e vitamine post-attività fisica.  

Analisi Reparto qualità e laboratorio Euro Company [Frutta e Bacche]

Analisi Reparto qualità e laboratorio Euro Company [Frutta e Bacche] 

La frutta in guscio è un alimento ad elevata densità energetica e rappresenta quindi una fonte di energia concentrata e facilmente trasportabile da cui attingere in caso di bisogno (a seconda del livello di attività fisica svolto). Ad esempio: nel caso in cui ci si alleni prima di cena e si abbia bisogno di energia, senza appesantire eccessivamente la digestione, consumare frutta secca come spuntino pre-allenamento può compensare nell’attesa del pasto principale.  

Sport e radicali liberi

Durante un’intensa attività fisica l'organismo produce radicali liberi. Questi sono molecole instabili che cercano la stabilità strutturale reagendo con altre sostanze che possono essere lipidi, proteine e anche DNA. Un eccesivo accumulo di radicali liberi è estremamente dannoso per l’organismo. Il consumo di alimenti ricchi di sostanze antiossidanti aiuta a ripulire il fisico da questo accumulo di composti indesiderati.  

ANACARDI

Fonte di fosforo, magnesio, zinco, rame e vitamina K  

ARACHIDI

Fonte di proteine, magnesio, fosforo e potassio  

MANDORLE

Fonte di rame, manganese, vitamina E e riboflavina (vitamina B2)

NOCI

Fonte di fosforo, rame e manganese

NOCI DEL BRASILE

Fonte di magnesio, fosforo, rame e selenio

NOCI MADACAMIA

Fonte di rame, manganese e tiamina (vitamina B1)  

NOCI PECAN Fonte di zinco e rame

NOCCIOLE

Fonte di manganese, tiamina (vitamina B1) e vitamina E  

PISTACCHI al Naturale

Fonte di rame e manganese   

Fonti:
Analisi Reparto qualità e laboratorio Euro Company [Frutta e Bacche]
Dieci utili raccomandazioni per la prevenzione oncologica attraverso dieta e stile di vita - www.ieo.it
Regolamento (UE) n. 432/2012 della commissione del 16 maggio 2012
A. Colli, P. Rossi, F. Marzatico – Viaggio negli alimenti – CALDERINI
L’alimentazione nella pratica motoria e sportiva – Ministero della Salute
G. Donegani, G. Menaggia - Nutrizione e salute oggi (Approfondimenti) - 2010 Franco Lucisano Editore • www.humanitas.it

La nostra frutta secca

Condividi

Hai aggiunto: Hai rimosso:

Tot. ordine spedizione inclusa: ( prodotti)

Procedi all'acquisto
Loading...